Chiesa di Santo Stefano Protomartire


Chiusura temporanea a causa dei danni provocati dal terremoto


Risalente al XIII secolo, Nel 1942 il Senatore Sili promosse un attento e preciso restauro nel quale si è cercato di conservare l più fedelmente la struttura originaria. Le porte d’ingresso sono ubicate nel lato lungo della chiesa, non è insolito vedere questa tipologia di costruzione basti pensare infatti alla Collegiata di S. Maria di Visso. All’interno è possibile ammirare un altare barocco in legno del ‘600 e un affresco del 1474, attribuibile a Paolo da Visso, rappresentante S. Giovanni Evangelista con un’acquila. Lungo la parete di destra sono presenti affreschi del XIII-XIV secolo raffiguranti santi. Sull’altare maggiore e su quello laterale vi sono due tele dipinte nel 1941 da Leonello Grazi e raffiguranti una il Crocifisso, S. Antonio e S. Stefano, mentre l’altra rappresenta la Madonna Addolorata.

torna all'inizio del contenuto
torna all'inizio del contenuto
Questa è la sezione del sito istituzionale del Comune di Ussita dedicata al turismo. Per le informazioni che riguardano l'Ente, vai alla home
Questo sito è realizzato da TASK secondo i principali canoni dell'accessibilità | Credits | Privacy | Note legali